Quando si inizia a fare l’albero di Natale?

Inizia la stagione fredda: il buio arriva prima, il freddo inizia a farsi sentire e Dicembre è alle porte. È proprio in questo periodo che inizia la frenetica corsa ai regali e agli addobbi, sino ad arrivare a quel magico desiderio di colorare casa e giardino con l’atmosfera del Natale. 

Tra le tante cose da ricordare ne esiste una che non può essere dimenticata: l’albero di Natale!

Che si scelga un albero tradizionale o un modello più moderno, la domanda che ogni anno ci facciamo in questo periodo è: quando si monta l’albero di Natale?  Scopriamo insieme quando si inizia a fare l’albero di Natale e quando disfarlo per conservarlo secondo la tradizione. 

bambina che decora un albero di natale seguendo le tendenze del 2023

Quando si monta e prepara l’albero di natale?

Ti sta chiedendo quando si fa l’albero di Natale? Secondo la nostra tradizione, di origine cattolica, l’Albero di Natale si fa l’8 dicembre, insieme al Presepe, in occasione della ricorrenza dell’Immacolata Concezione. È questa perciò la data in cui puoi montare l’albero di Natae: una soluzione ideale per tutti coloro che non riescono ad aspettare e adorano le festività natalizie.

Cosa significa questa usanza? Fare e addobbare l’albero l’8 dicembre è una tradizione legata al giorno in cui si festeggia simbolicamente il concepimento di Gesù, giorno in cui si dà avvio ai preparativi per la sua nascita, che festeggiamo il 25 dicembre

Tuttavia, c’è anche chi preferisce aspettare il 21-22 dicembre per allestire l’albero, per calarsi nell’atmosfera natalizia a pochi giorni dalla grande data. Parliamo di una tradizione di origine pagana, che risale a tempi antichissimi, quando veniva festeggiato il Solstizio d’Inverno. Una soluzione buona per tutti coloro che preferiscono godersi l’attesa qualche giorno in più.

Esistono però anche delle varianti tipicamente italiane che rimandano o anticipano di qualche giorno la data perfetta per fare l’albero: scopriamole insieme!

Era dès 34.99 €
Abbraccio dès 42.99 €
Legame fiorito dès 44.99 €
Melodia dès 49.99 €

Quando si inizia a fare l’albero di Natale: da Milano a Bari

In base alla regione in cui ci si trova potrebbe cambiare la data per iniziare a fare l’albero di Natale. Si tratta prevalentemente di tradizioni locali, legate a festività e ricorrenze cittadine. 

A Bari, per esempio, la fatidica data è fissata il 6 dicembre, con due giorni di anticipo rispetto alla tradizione nazionale, proprio durante il  giorno di San Nicola, patrono del capoluogo pugliese.

A Milano, invece, è usanza fare l’albero invece il 7 dicembre, giorno dedicato a Sant’Ambrogio, patrono del capoluogo meneghino. 

Quando si inizia a fare l’albero di Natale
primo piano albero di Natale decorato con elementi in oro.

La tradizione dell’albero di Natale

Le leggende legate alla tradizione dell’abete sono numerose. In Italia è arrivata a fine ‘800, quando la Regina Margherita, moglie di Umberto I di Savoia, decise di farne allestire uno al Quirinale, dove abitava la famiglia reale. La novità fu apprezzata e copiata ben presto da tutte le famiglie italiane.

Tuttavia, la storia dell’albero di Natale si perde nella notte dei tempi: gli antichi Celti in particolare credevano che l’abete rosso fosse in grado di esprimere poteri magici perché non perdeva le foglie nemmeno nei geli dell’inverno.

La tradizione più diffusa, però, vuole che l’albero di Natale abbia avuto origine nel 1570 in Germania, quando si iniziarono a decorare abeti con mele, noci, datteri e fiori di carta. Fu poi la duchessa di Brieg, sempre in Germania, a lanciare questa tradizione nel 1611, mentre preparava gli addobbi per il Natale: non sapeva, infatti, come riempire un angolo del salotto rimasto vuoto. È così che riempì quello spazio con un piccolo abete trovato in giardino!

Chi fa l’albero di Natale in anticipo è una persona più felice della media

bambina felice che decora l'albero di Natale con la famiglia

Secondo Steve McKeown, psicologo e fondatore della McKeown Clinic, addobbare la casa in anticipo è tipico di chi è in grado di vivere meglio le proprie emozioni.

Il Natale, infatti, provoca nelle persone emozioni e sentimenti molto forti che aiutano a tornare bambini. Per questo, chi fa l’albero di Natale in anticipo è una persona più felice della media.

Ognuno comunque ha la sua concezione e tradizione: sta perciò a te scegliere quale albero di Natale comprare, quando e come decorarlo: luci, palline, fiocchi, pupazzetti, trenini, orsetti e Schiaccianoci, esistono tante idee per decorare l’albero di Natale e colorare di allegria salotti e terrazzi. A te non resta che divertirti! 

Era dès 34.99 €
Abbraccio dès 42.99 €
Legame fiorito dès 44.99 €
Melodia dès 49.99 €

Quando togliere l’albero di Natale?

Non ci sono dubbi per quanto riguarda la data in cui disfare l’albero di Natale: il 6 gennaio. Fatta eccezione per alcune tradizioni regionali che rimandano al giorno della Candelora, cioè il 2 febbraio.

È infatti con l’Epifania che arriva il momento di conservare l’albero di natale, il presepe e le decorazioni natalizie che per quasi un mese hanno colorato e rallegrato le nostre abitazioni. 

Se desiderate ricevere le nostre idee per decorare Albero di Natale, non esitate a leggere il nostro articolo dedicato.

Albero di natale
Torna in alto