Il terrazzo è il nostro angolo di paradiso, in cui leggere un libro, godere della bella stagione o, più semplicemente, guardare il panorama che ci circonda. E perché non farlo immersi nel verde e nel profumo dei fiori? D’altronde, stando all’aria aperta, non si può fare a meno delle piante.

Piante con fiori o senza, rampicanti e sempreverdi: esistono tantissime piante ornamentali per terrazzo, adatte a donare luce, profumo, colore e che, soprattutto quando sono molto rigogliose, danno un grande tocco estetico al tuo spazio esterno.

Desideri perciò creare anche tu un angolo fiorito sul tuo terrazzo? Affidati alla nostra selezione di piante da terrazzo!

Piante da terrazzo sempreverdi e con fiori

Le piante sempreverdi sono le ideali per il terrazzo perché sono facili da coltivare e non richiedono un rinvaso annuale. Le piante sempreverdi, infatti, non lasciano cadere le foglie durante la stagione avversa a differenza delle caducifoglie. Ciò significa che restano sempre belle e ornamentali per ogni stagione!

Di piante da esterno sempreverdi ce ne sono diverse tipologie: dagli alberi da frutto, ai rampicanti fino alle diverse piante da fiore. Puoi scegliere, infatti, tra la lavanda, la pervinca, ma anche il geranio.

Tramonto su un campo estivo di lavanda viola

Lavanda

Una delle piante più estive, profumate e decorative: la lavanda. Con un portamento cespuglioso e un aspetto tra il selvatico e l’elegante, con i suoi piccoli fiori di colore viola o blu, questa pianta è sempre presente nei terrazzi. 

  • Esposizione: cresce bene sia al sole sia a mezz’ombra.
  • Annaffiature: resistente alla siccità, annaffiare moderatamente solo quando il terreno è asciutto in profondità, solitamente ogni 1-2 settimane.
  • Fertilizzazione: le piante di lavanda non richiedono una fertilizzazione frequente. Se desideri fertilizzare, fallo in primavera con un fertilizzante a basso contenuto di azoto.
  • Fioritura: estate.

Pervinca

La pervinca è originaria dei Tropici e si usa spesso come pianta decorativa da mettere sui vasi sospesi, perché forma delle cascate di fiori a forma di stella dal colore particolare, tra blu e lilla leggermente tendente al grigio.

  • Esposizione: cresce bene in aree con luce solare parziale o ombra parziale. 
  • Annaffiature: annaffiature regolari quando il terreno inizia a seccarsi in superficie.
  • Fertilizzazione: applica un fertilizzante bilanciato a inizio primavera.
  • Fioritura: inizio primavera.

Geranio

Apprezzatissimo durante la sua fioritura, grazie ai suoi colori diversi e allegri, il geranio è una pianta da terrazzo in pieno sole che mantiene il verde intenso del suo fogliame in tutte le stagioni. Si tratta di una pianta sempreverde facilissima da coltivare e versatile: può essere coltivata in giardini, vasi o cestini appesi. Il suo punto di forza? Il profumo dei fiori attira api e farfalle, mentre è sgradito a zanzare e moscerini!

  • Esposizione: amano la luce solare.
  • Annaffiature: moderate, lasciare asciugare il terreno tra un’annaffiatura e l’altra.
  • Fertilizzazione: utilizzare un fertilizzante bilanciato a basso contenuto di azoto durante la stagione di crescita attiva.
  • Fioritura: primavera, estate e autunno.

Piante da terrazzo con fiori

Quali piante con fiori mettere sul terrazzo? Vediamo insieme quali scegliere e come curarle.

ortensia viola pianta da terrazzo in vaso rosa

Ortensia

Con i suoi bellissimi fiori rossi, bianchi, blu o rosa e la sua fioritura generosa, l’ortensia cresce bene anche in vaso se questo è di dimensioni generose, profondo e largo. Una volta fiorita, con il passare del tempo, i fiori perdono gradualmente il loro colore intenso, conservando comunque il loro fascino. 

  • Esposizione: richiede luce solare indiretta o zone parzialmente ombreggiate.
  • Annaffiature: irrigazioni regolari e abbondanti in estate, ogni 2-3 giorni o quando il terriccio risulta asciutto.
  • Fertilizzazione: non necessita di una particolare fertilizzazione.
  • Fioritura: dalla tarda primavera fino a metà estate. 

Solanum jasminoides o Gelsomino di notte

Una pianta, tantissimi nomi: Solanum jasminoides, Gelsomino di notte o gelsomino notturno, ma anche vite di patate o belladonna di gelsomino. Parliamo di una pianta che presenta bellissimi fiori bianchi a forma di stella, perfetta da coltivare sul terrazzo, su un vaso appeso come ricadente, ancorata a un graticcio per uno sviluppo verticale o piantata in una vaschetta come cespuglio.

  • Esposizione: 
  • Annaffiature: 
  • Fertilizzazione:
  • Fioritura: da maggio fino all’autunno.

Lantana camara

Con i fiori a trombetta raggruppati in mazzetti che sbocciano continuamente, dalla primavera fino all’autunno, e cambiano colore nel corso dei giorni, passando dal giallo al rosso all’arancione, oppure dal rosa al lilla al viola, la lantana è una pianta da terrazzo magica!

  • Esposizione: pieno sole.
  • Annaffiature: regolari.
  • Fertilizzazione: buona concimazione con un prodotto liquido da diluire.
  • Fioritura: dalla primavera fino all’autunno.

Verbena

La verbena coltivata in vaso ha un portamento ricadente che la rende ideale per chi desidera un terrazzo fiorito. I fiori hanno colori che vanno dal bianco al rosa, dal rosso al porpora fino al viola, che sbocciano all’inizio dell’estate e durano per tutto l’autunno.

  • Esposizione: ama le posizioni soleggiate, ma non troppo esposte ai raggi solari.
  • Annaffiature: annaffiarla regolarmente durante i periodi di crescita attiva.
  • Fertilizzazione: utilizzare un fertilizzante equilibrato a rilascio lento o un fertilizzante liquido bilanciato.
  • Fioritura: dalla primavera all’estate. 

Piante da terrazzo rampicanti

Se desideri invece creare un ambiente più rigoglioso e da favola, puoi optare per le classiche rampicanti da terrazzo come l’edera, il plumbago o la bouganvillea.

edera pianta da terrazzo tenuta in mano da una ragazza con i capelli lunghi

Edera

L’edera è una delle piante rustiche più comuni tra balconi e terrazzi. Cresce molto bene anche all’ombra, può essere coltivata sia a terra sia in vaso ed è super resistente! Produce anche dei fiori, ma non sono particolarmente noti per la loro fioritura decorativa. La bellezza principale di questa pianta risiede, infatti, nelle foglie variegate e nella capacità di arrampicarsi e ricoprire qualsiasi superficie.

  • Esposizione: preferisce una posizione parzialmente ombreggiata o con luce solare indiretta.
  • Annaffiature: mantenere il terreno costantemente umido, evitando il ristagno d’acqua. 
  • Fertilizzazione: non richiede una fertilizzazione intensiva. 

Plumbago o gelsomino azzurro

Il plumbago è un arbusto rampicante sempreverde ideale per la coltivazione in vaso. Nel periodo di fioritura regala bellissimi fiori celesti, da cui prende il nome, che è possibile lasciar ricadere dal terrazzo, per un bellissimo effetto decorativo. In alternativa, è possibile legare i fusti a dei sostegni per il suo comportamento rampicante. 

  • Esposizione: prospera in posizioni soleggiate o parzialmente ombreggiate.
  • Annaffiature: annaffiare regolarmente e mantenere il terreno costantemente umido.
  • Fertilizzazione: utilizzare un fertilizzante equilibrato o un fertilizzante per piante da fiore.
  • Fioritura: dalla primavera all’autunno.

Bougainvillea

La bougainvillea è una pianta rampicante da balcone perfetta da far aggrappare a un grigliato per coprire una parete o creare un divisorio naturale. A stupire sono i suoi colori: la bougainvillea ha una fioritura rigogliosa che dura tutta l’estate, con tonalità che vanno dal rosa tenue al ciclamino.

  • Esposizione: ama il pieno sole.
  • Annaffiature: moderate, ogni 1-2 settimane. 
  • Fertilizzazione: beneficia di una fertilizzazione regolare durante la stagione di crescita.
  • Fioritura: estate

Adesso non ti resta che creare il tuo piccolo angolo di paradiso e arredare il terrazzo o il balcone con le piante seguendo i nostri consigli!

Torna in alto