Come curare la Stella di Natale durante e dopo le feste

La Stella di Natale o Poinsettia, è il regalo per eccellenza collegato alle festività natalizie, sia da ricevere sia da regalare. Il significato della Poinsettia, infatti, simboleggia amore, rinnovamento e salute, per questo ogni anno la si regala ad amici e familiari, ma anche a sé stessi e alla propria a casa, per augurare un anno rigoglioso. 

Nonostante il suo nome e il periodo in cui viene venduta, questa bellissima pianta può essere mantenuta tutto l’anno se curata correttamente. 

Pertanto, vediamo in questa guida come curare la Stella di Natale durante e dopo le feste. 

Cura della Stella di Natale

Caratteristiche della Stella di Natale: le brattee

Innanzitutto, quelli che comunemente siamo abituati a considerare i fiori sono in realtà le foglie delle Stelle di Natale, dette brattee, che assumono il tipico colore rosso acceso. Non tutti sanno però che esistono brattee di altri colori, che potete scoprire all’interno del nostro approfondimento sui colori delle Stelle di Natale. I veri fiori, inoltre, sono quei minuscoli boccioli giallastri che si trovano al centro delle brattee. 

Le bratte e l’intera pianta sono piuttosto delicati: la Stella di Natale, infatti, soffre se non viene curata correttamente, e proprio per questo spesso viene accantonata appena arriva gennaio e finiscono le feste. Vediamo perciò tutto quello che c’è da sapere per curare e fare durare tutto l’anno la Stella di Natale.

Era dès 34.99 €
Abbraccio dès 42.99 €
Legame fiorito dès 44.99 €
Melodia dès 49.99 €

Curare la Stella di Natale: alcuni consigli per farla durare

Attenzione alla scelta della Stella di Natale

Per mantenere in vita più a lungo le Stelle di Natale, è importante scegliere una pianta di buona qualità: le brattee devono essere di un rosso intenso mentre le foglie devono essere turgide e di un bel verde. Anche i fiori sono un importante indicatore per capire se la pianta è di buona qualità. Se, per esempio, si nota del polline sopra i fiori allora la Stella di Natale significa che è già fiorita e presto perderà anche le belle brattee rosse. 

Dove posizionare la Stella di Natale

Vi state chiedendo come conservare e posizionare la Stella di Natale? La Stella di Natale è una pianta da appartamento fresco o addirittura da scale, da ingresso e da veranda: se questi spazi sono condizionati e luminosi, a temperature costanti di 20 °C e l’umidità resta elevata, la pianta crescerà adeguatamente. 

L’ideale sarebbe metterla davanti a una portafinestra che viene aperta di rado, per evitare le correnti fredde.

Attenzione a posizionare la Poinsettia in una zona di passaggio perché i rami, non essendo molto flessibili, potrebbero spezzarsi alla base perdendo una parte rilevante dell’intera chioma.

Quando mettere al buio la Stella di Natale?

Per quanto riguarda la fioritura, se desiderate far rifiorire la Stella di Natale l’anno successivo, dovete fornire alla pianta un periodo di oscurità in un periodo specifico: da fine settembre a novembre, la pianta ha bisogno di almeno 12-14 ore al giorno di oscurità per 6-8 settimane, per indurre la fioritura.

In questo periodo coprite la pianta con un sacchetto di carta o posizionatela in un luogo completamente buio. Dopo questo periodo di oscurità, riprendete a coltivarla e posizionarla normalmente, in questo modo dovreste vedere la fioritura poco prima del prossimo Natale.

come potare una Stella di Natale.

Annaffiare la Stella di Natale

Il fattore principale per la durata della Stella di Natale in casa durante e dopo le feste è l’umidità dell’aria, strettamente collegata all’innaffiature. La Stella di Natale beneficia, infatti, di un’umidità più elevata.

Quanto va innaffiata la Stella di Natale? La pianta ama un’irrorazione quotidiana con acqua non calcarea ogni due o tre giorni, saggiando con le dita il grado di umidità del terreno.

Il terriccio deve restare fresco, evitando però i ristagni d’acqua. Per questa ragione ricordatevi di elimianre l’acqua presente nel sottovaso dieci minuti dopo la bagnatura.

Stella di natale potatura

Potare la Stella di Natale

La Stella di Natale non perde la sua bellezza nemmeno dopo le feste! Dopo la fioritura potete potare la pianta per incoraggiare una crescita rigogliosa tagliando alla lunghezza desiderata ed eliminando le foglie appassite. Per saperne di più, leggi la nostra guida su Come potare una Stella di Natale.

Era dès 34.99 €
Abbraccio dès 42.99 €
Legame fiorito dès 44.99 €
Melodia dès 49.99 €

Malattie e parassiti della Stella di Natale

Stelle di Natale apparentemente in buona salute muoiono a volte in modo repentino, per questo è molto importante conoscere i nemici di questa bellissima pianta. 

Se sulle brattee rosse appaiono, infatti, delle macchie grigie siamo di fronte a un attacco fungino: in questo caso è necessario gettare sia la pianta che il terriccio che rappresenta un pericoloso veicolo. 

Può anche succedere che le foglie vengano infestate dagli afidi. In questo caso, rimuoveteli manualmente e applicate un insetticida. 

E se, invece, la vostra Stella di Natale perde le foglie dopo le feste non dovrete assolutamente disfarvene! Nei primi mesi dell’anno, infatti, inizia l’attività di preparazione per la nuova fioritura che avverrà a fine estate.

Malattie e parassiti della Stella di Natale

Come tenere la Stella di Natale tutto l’anno: in base alla stagione

Se anche quest’anno avete deciso di regalare o regalarvi una Stella di Natale, dovete sapere che con la nostra guida è possibile godere della bellezza di questa pianta anche dopo le feste, facendola fiorire ogni anno e goderla così durante ogni stagione. Se vi state chiedendo come si fa a tenere la Stella di Natale tutto l’anno, siete nel posto giusto! Vediamo insieme come curare e conservare la Stella di Natale per l’anno successivo.

Come curare e coltivare la Stella di Natale in inverno

A novembre e dicembre, quando i fiori natalizi compaiono nei vivai e nei negozi di piante, dovrete solamente occuparvi di posizionare la protagonista delle festività natalizie in un luogo dell’abitazione che abbia tanta luce non diretta, lontano dalle finestre e dalle fonti di calore o dalle correnti d’aria, assicurandole al massimo 8 ore di luce al giorno. In questo periodo dovrete occuparvi di innaffiare il terriccio due volte alla settimana, evitando attentamente che si formino ristagni nel sottovaso. 

È anche normale che, a partire dal basso, le foglie verdi con il passare del tempo ingialliscano e cadano. Non preoccupatevi e continuate a bagnarla fino a quando non rimarranno solo le parti colorate.

Come curare e coltivare la Stella di Natale dopo le feste

Come abbiamo visto, a fine inverno questa pianta da interno inizia a perdere le foglie, potate perciò gli steli tagliandoli a 15 cm da terra. Ricordate di svolgere questa operazione indossando dei guanti perché il lattice che fuoriesce dai fusticini potrebbe irritare la vostra pelle. 

Era dès 34.99 €
Abbraccio dès 42.99 €
Legame fiorito dès 44.99 €
Melodia dès 49.99 €

Come curare e coltivare la Stella di Natale in primavera

In primavera la pianta comincerà a vegetare, alle prime foglioline nuove rinvasatela in un vaso poco più grande di quello utilizzato in precedenza e ricominciate ad annaffiarla con costanza. Proprio perché le temperature, anche quelle notturne, si saranno stabilizzate intorno ai 15°C potrete sistemare la vostra Stella di Natale in un luogo luminoso come la veranda, il balcone oppure il giardino. Anche in estate seguite le stesse accortezze, assicurandole le corrette concimazioni e il giusto fertilizzante. 

È così che dalle gemme, sui rami nudi, spunteranno nuove foglie verde tenero: ben presto, la Poinsettia avrà una splendida chioma. Ricordiamo che bastano 8 ore di luce al giorno perché si tinga in fretta di rosso, rosa oppure bianco. Due volte al mese aggiungete anche un fertilizzante per piante verdi.

Come curare e coltivare la Stella di Natale in autunno

Ai primi freddi, riportate la Stella di Natale in casa. In autunno e in inverno la Stella di Natale va posta in un ambiente caldo in cui le temperature siano sempre superiori ai 15 °C. 

Siete pronti a dare nuova vita alla vostra Stella di Natale o Poinsettia nonché la regina delle feste natalizie? Seguite i nostri consigli per godere della bellezza della vostra pianta tutto l’anno! 

E se la vostra pianta non riesce a spledere come dovrebbe, seguite la nostra guida su come far rifiorire la Stella di Natale.

Era dès 34.99 €
Abbraccio dès 42.99 €
Legame fiorito dès 44.99 €
Melodia dès 49.99 €
Torna in alto