Close

Quali fiori scegliere per una tomba?

0
  • Quali fiori scegliere per una tomba fiore arancione e fiori viola in primo piano piantati in mezzo all'erba

Le tombe con fiori fanno parte di una tradizione che risale agli albori dell’umanità. Nella preistoria, gli ornamenti floreali venivano già offerti ai defunti, come dimostrano le tracce vegetali rinvenute dagli archeologi. All’interno delle principali religioni monoteiste, vi è una diversità di pratiche. Ai funerali musulmani in Francia non si offrono fiori, ma si fa uno sforzo di solidarietà per aiutare la famiglia ad affrontare il funerale e talvolta il rimpatrio. Allo stesso modo, la tradizione ebraica non prescrive di abbellire con fiori le tombe, ma di metterci sopra una pietra, che per natura è meno deperibile. D’altra parte, la festa di Ognissanti è una celebrazione importante nel calendario cristiano. In ogni caso, come simbolo sia della vita effimera sia dell’affetto dimostrato al defunto, i fiori devono essere scelti e curati con attenzione.

Quali fiori scegliere per una tomba?

cespuglio di fiori rosa di fronte una tomba

I fiori su una tomba sono soprattutto un modo semplice per esprimere il dolore e il ricordo del defunto. Soprattutto, è importante cercare varietà e composizioni per tombe che siano in linea con la vita, la personalità e l’età del defunto.

Questo processo inizia durante il funerale. La fascia del feretro, spesso una unione di rose, gigli e gerbere, con la sua banda di raso, permette di esprimere i sentimenti di persone care, familiari, colleghi o amici. Anche la corona funebre è un’onorificenza speciale offerta al defunto.

È importante stabilire con il fiorista i colori che meglio si adattano al tributo da rendere con i fiori per funerale nonché con i fiori della tomba. L’eleganza dei colori pastello e delle tonalità chiare farà onore alle donne con il suo fascino discreto, mentre i colori con contrasti più forti sono più adatti agli uomini. Il bianco e i colori immacolati sono solitamente utilizzati per il funerale di un bambino o di un giovane, per simboleggiare la pura innocenza.

Che fiori si mettono sulle tombe?
Il simbolismo dei fiori funebri è tanto ricco di significati quanto importante. Alcuni classici senza tempo esprimono sentimenti profondi noti alla maggior parte delle persone. Le rose rimangono un punto fermo nella decorazione delle tombe. Le rose rosse, in particolare, sono sinonimo di amore coniugale e passionale, ma anche una composizione floreale a base di rose bianche farà la sua figura.

Allo stesso modo, il giglio è un fiore comune nei funerali e nei monumenti funebri, in quanto simbolo di purezza. Il garofano è sempre stato associato alla morte. Ma negli ultimi anni i garofani di tutti i colori, dal rosso al giallo, hanno portato una nuova diversità nei bouquet da lutto.

Tradizione antichissima, la decorazione delle tombe con fiori ha dato origine, nel corso dei secoli e attraverso le credenze popolari, a tutta una serie di tipologie simboliche. Il cipresso rivela il dolore, l’edera illustra il legame e l’attaccamento, l’arum è uno specchio dell’anima, mentre l’orchidea è nota come manifestazione di amore intenso. 

Meno noti per il loro significato, l’iris blu è simbolo di tenerezza e la felce di sincerità, mentre l’uva saponaria ricorda un intenso dolore.

fiori autunnali in un vaso di cemento

Come mantenere la decorazione floreale di una tomba in base alle stagioni?

La disposizione della tomba determinerà in larga misura la scelta delle piante che vi si possono collocare. Pertanto, determinerà anche le scelte di manutenzione dei fiori della tomba. Si può essere tentati di optare per una decorazione con un albero. Gli arbusti, soprattutto le piccole conifere, sono resistenti e richiedono una manutenzione minima. Tuttavia, non è sempre facile determinare dove piantarli. Inoltre, molte specie arboree sono ora bandite dai recinti cimiteriali a causa del rischio di danneggiare le radici delle lapidi. In ogni caso, anche se i parenti del defunto scelgono un arbusto poco invasivo, sarà loro responsabilità potarlo regolarmente per mantenerlo entro il perimetro assegnato al lotto.

Se la tomba è in granito e non c’è spazio per la terra, o se la lapide deve essere riaperta per un coniuge o un parente in futuro, si possono usare piante in vaso o fioriere. Inoltre, ricordate di effettuare una manutenzione regolare della fossa.

La difficoltà più comune che si incontra è la manutenzione a lungo termine delle piante tombali. La soluzione più efficace è quindi quella di scegliere piante a bassa manutenzione che possano sopravvivere alle stagioni anche in vostra assenza. I bulbi corrispondono esattamente a questo tipo di piante: narcisi, tulipani e crochi, ad esempio, fioriranno senza interventi regolari dopo la semina.

Le annuali e le biennali sono ideali fiori per lapidi, ma richiedono una maggiore manutenzione da parte vostra, quindi le viole del pensiero, le margherite o i papaveri della California dovranno essere rinnovati da voi.
Se la configurazione della tomba lo consente, i rampicanti annuali, come il caprifoglio, sono un bellissimo ornamento per alcune croci stilizzate o disegni in ferro battuto.

Alcune piante perenni, come la margherita, la lavanda o l’iris, aggiungeranno un tocco personale alla decorazione della tomba, mostrando al contempo una buona resistenza durante tutto l’anno. Infine, le coperture del terreno come i gerani e la portulaca perenne richiedono cure minime per una superficie decorata, sempre durante tutto l’anno.

Quali fiori per Ognissanti?

primo piano cespuglio di crisantemi per cimiteroIl crisantemo è senza dubbio il fiore da tomba più popolare in Italia nel fine settimana di Ognissanti, il “giorno dei morti”, in cui si comprano diversi milioni di vasetti. Il crisantemo autunnale fiorisce nei cimiteri all’inizio di novembre e fa parte, infatti, dei fiori per cimitero che durano a lungo.

Come il ciclamino o l’erica, è una pianta molto resistente e poco costosa, il cui maestoso simbolo è ormai ancorato alla tradizione di questa celebrazione cristiana. È anche possibile diversificare le piante ornamentali sulla lapide. Ad esempio, l’elleboro è una pianta molto colorata che ama l’inverno.

 

 

skimmia giapponese fiori in vasoAnche la skimmia giapponese e la veronica sono sempre più ricercate durante il periodo di Ognissanti per le loro caratteristiche di resistenza e per gli splendidi colori. Accanto ai grandi classici delle composizioni floreali, stanno comparendo nuove varietà.

Tanto più che negli ultimi anni la festa di Ognissanti ha visto una forte ripresa di interesse da parte dei francesi. La scelta delle piante per decorare con fiori una tomba è in continua evoluzione, pur rispettando la loro utilità simbolica: dimostrare il rispetto del defunto e il ricordo dei vivi.

Esistono numerosi servizi di consegna fiori per lutto che possono fornirvi un’ampia varietà di fiori e accessori: anthurium, fiori bianchi, fiori di stagione, fiori recisi, fiori secchi, coppe per piante, spray, bouquet rotondi, ecc.

In generale, se fate consegnare dei fiori per un lutto, come ad esempio una corona di fiori, potete specificare al fiorista dove devono essere collocati: davanti alla tomba, sulla tomba, vicino alla lapide, ecc.

Related Posts