Festa della mamma 2024: tutto quello che c’è da sapere

In Italia la seconda domenica di maggio si celebra la Festa della Mamma, un giorno speciale per tutti noi, che siamo vicini o lontani dalle nostre madri. Per capire meglio questa festa, vi suggeriamo di tornare alle sue origini per scoprirne la storia. La festa della mamma è tradizionalmente associata ai fiori, che sono ancora il regalo preferito delle nostre mamme.

Ma, la festa della mamma che giorno ricade? Qual è la storia e l’origine della festa della mamma? E che regalo scegliere? Rispondiamo a queste e tante altre domande nel nostro approfondimento.

Era dès 34.99 €
Abbraccio dès 42.99 €
Legame fiorito dès 44.99 €
Melodia dès 49.99 €

Festa della mamma: storia e origine

La festa della mamma ha origine nell’antichità. In Grecia si organizzavano grandi feste floreali in onore della dea Rea, considerata la madre di tutte le divinità. A Roma, i Matronalia venivano celebrati all’inizio della primavera per onorare la nascita della città, la rinascita della natura, le madri e la fertilità.

Considerata una festa pagana dalla religione cristiana, la festa della mamma fu abolita. Solo nel XV secolo la “Mothering Sunday” riapparve in Inghilterra. Questa festa era un’opportunità per le donne della servitù di avere un giorno per unirsi alle loro famiglie e godere della loro compagnia.

La festa della mamma è comparsa invece negli Stati Uniti all’inizio del XX secolo. Sconvolta dalla morte della madre, la maestra Anna Jarvis organizzò nel suo villaggio una festa in suo onore. Il concetto piacque anche al presidente Wilson, che nel 1914 emanò un decreto che ufficializzava la festa della mamma.

La festa della mamma come la conosciamo oggi è stata ufficializzata in Italia dal Parlamento italiano nel 1959 nella data dell’8 maggio. Nel 2000, però, la data venne spostata alla seconda domenica del mese di maggio, come accade negli Usa, in Germania, Australia, Turchia e tanti altri Paesi.

Festa della mamma storia e origine

Festa della mamma 2024: in che data?

Quando è la Festa della Mamma in Italia? E in che giorno si festeggia?

La Festa della Mamma si celebra ogni anno in giorni diversi, più precisamente si festeggia ogni anno la seconda domenica di maggio. Questo schema si ripete in molti Paesi. Anche se le date variano da continente a continente, la maggior parte dei Paesi festeggia ufficialmente la mamma a maggio.

Per essere sicuri di non sbagliare la data di questa importante ricorrenza o di sbagliare regalo o fiori nel giorno giusto, la cosa migliore da fare è ricordare che la Festa della Mamma 2024 si terrà il domenica 12 maggio.

Che regalo scegliere per la Festa della Mamma?

I regali più popolari per la festa della mamma sono i fiori per la festa della mamma, raccolti sul campo o realizzati dai fioristi. Per i bambini più piccoli, i regali fatti a mano vengono solitamente realizzati a scuola prima di essere consegnati alle mamme. Per i bambini più grandi, i regali legati alla cucina, alla gastronomia, al benessere e alla bellezza sono sempre attuali.

La tendenza del momento è quella di fare un regalo fai-da-te, come un bouquet di fiori secchi, che delizierà ogni madre con il suo fascino autentico e country. Potete anche fare a vostra madre un regalo personale, persino intimo e artistico, come delle poesie per la mamma.

Era dès 34.99 €
Abbraccio dès 42.99 €
Legame fiorito dès 44.99 €
Melodia dès 49.99 €

Quali fiori regalare per la Festa della Mamma?

Bouquet di peonie per mamma

La peonia: un fiore molto materno

La peonia è associata alla Festa della Mamma innanzitutto perché fiorisce in questo periodo dell’anno, più precisamente da marzo a maggio. Con la generosità dei suoi fiori, i suoi colori e il suo profumo, la peonia esprime pienamente il sentimento nobile e completo che ci lega alle nostre madri. Nel linguaggio dei fiori, simboleggia la protezione materna e l’intensità delle relazioni.

La rosa: la protagonista dei fiori per una madre speciale

La rosa non può mancare alla Festa della Mamma. Niente di più azzeccato per la regina dei fiori, che sottolinea perfettamente la bellezza e l’intelligenza delle donne. Questo simbolo per eccellenza dell’amore non smetterà di lusingare le madri se offerto in un bouquet da parte dei loro figli. Anche la scelta dei colori delle rose permette di esprimere una varietà di emozioni: rosso per l’amore, rosa per la tenerezza, bianco per il rispetto o arancione per l’ammirazione.

Gigli per mamma

Gigli: la nobiltà dei sentimenti

Anche il giglio viene scelto per le composizioni floreali dedicate alla Festa della Mamma. Orgoglioso e maestoso, esprime la nobiltà dei sentimenti e il rispetto. Il linguaggio dei fiori gli attribuisce anche un colorato simbolismo: ammirazione e devozione. Nella storia, è il fiore dei re e delle regine… Un messaggio emotivo forte che sicuramente lusinga le madri.

Orchidea rosa

L’orchidea: grazia e solidità

L’orchidea è da qualche anno uno dei fiori più popolari per la Festa della Mamma, in particolare il genere phalaenopsis, apprezzato per la sua fioritura e robustezza. Nel linguaggio dei fiori, è simbolo di perfezione e grazia femminile. Moderna e altamente decorativa, l’orchidea ha il vantaggio di essere una pianta da fiore che la mamma può conservare più a lungo di un bouquet tradizionale.

Ortensia rosa

Ortensia: l’amore di una madre

L’ortensia è una pianta da fiore molto apprezzata per la festa della mamma perché il linguaggio dei fiori la associa all’amore e alla gentilezza dei figli.

Il suo tenero messaggio dice tutto: “Grazie per avermi compreso”. Disponibile tutto l’anno presso i fioristi, l’ortensia piacerà a tutte le mamme con il pollice verde o che semplicemente preferiscono le piante alle composizioni di fiori recisi.

Il garofano: so british

Il garofano sta iniziando a rientrare sulla scena della Festa della Mamma più timidamente e in modo più controverso. Associato all’amore puro e sincero nel XIX secolo, il suo significato si è poi evoluto in base ai suoi colori: il garofano rosso ha una connotazione molto erotica, mentre quello bianco porterebbe semplicemente sfortuna. Tuttavia, il garofano rimane un fiore emblematico della Festa della Mamma in Inghilterra.

Quale colore scegliere per il bouquet della Festa della Mamma?

I colori associati alla Festa della Mamma vanno principalmente dal bianco, che richiama la sincerità e al rispetto, al rosa, dedicato alla bellezza e alla tenerezza femminile. Le creazioni floreali e piante per mamma sono quindi generalmente composte in tonalità pastello.

Si possono scegliere altri colori (giallo, arancione, rosso) e combinazioni di fiori multicolori se la mamma ne è particolarmente appassionata.

Il rosso è naturalmente il colore dell’amore e della passione e può esprimere forti sentimenti nei confronti di una madre, ad esempio quando una madre riceve con gioia una rosa rossa eterna.

Era dès 34.99 €
Abbraccio dès 42.99 €
Legame fiorito dès 44.99 €
Melodia dès 49.99 €

Siete già madri o state pensando di viziare la vostra: quali sono i vostri ricordi più belli di una festa della mamma indimenticabile?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto