Rossi, gialli oppure viola: qualunque sia il loro colore, i tulipani sono tra i fiori che associamo all’arrivo della primavera, un periodo dell’anno in cui i giardini si riempiono di varietà di fiori bellissimi e durante il quale ogni parco e giardino si colora di nuove sfumature.

La stagione dei tulipani: fiori della primavera

La primavera è la stagione dei tulipani, il momento in cui la terra si prepara a una nuova rinascita e le aiuole ospitano tantissimi fiori e piante. Questa esplosione di colore non sarebbe la stessa senza il tulipano. 

I tulipani sono fiori di primavera veramente affascinanti e sono apprezzati per i loro colori accesi e per le loro foglie verde intenso. Sono amati perché il loro bulbo può dare origine a diverse varietà e sfumature di colore, tutte molto diverse tra loro.

I tulipani sono anche versatili: li possiamo trovare in giardini, parchi oppure in vaso quando si decide di coltivare questi fiori nella propria dimora.

Ma da dove vengono i tulipani? Quando fioriscono esattamente e quando bisogna piantare i bulbi per ottenere la fioritura al momento giusto? Continua a leggere l’articolo per scoprirlo!

I tulipani, fiori dal profumo orientale

Tulipani e Olanda sono da sempre stati nella stessa frase, uniti da un legame duraturo e quasi irremovibile, tuttavia questi fiori, molto popolari e facili da coltivare in Italia e in tutta Europa, vengono da molto più lontano. I bulbi dei tulipani furono infatti importanti in Olanda dopo essere stati scoperti in Asia.

Già all’epoca della loro scoperta, il tulipano aveva un significato legato all’amore: soprattutto in Turchia, dove la sua fioritura è spontanea, si regala un bouquet di tulipani rossi per dichiarare il proprio amore. 

Anche in Italia il tulipano è un fiore che si può regalare per esprimere un messaggio d’amore e affetto, magari combinato con delle rose.

Oggi, tutte le varietà di tulipano e i loro bulbi si possono trovare facilmente in Italia a prezzi accessibili, al contrario del passato quando venivano considerati fiori molto nobili e pertanto non così accessibili.

Quando fioriscono i tulipani? I mesi della fioritura

La fioritura dei tulipani avviene nei mesi di marzo e aprile, durante il periodo dell’anno più bello: la primavera. Tuttavia, essendo fiori resistenti al calore, alcune varietà durano fino all’autunno.

Per ottenere una fioritura perfetta durante questi mesi è necessario avere qualche accortezza. Ecco qualche consiglio di giardinaggio molto utile per avere nel proprio vaso o in giardino dei tulipani bellissimi! 

Il bulbo di tulipano: cos’è e quante volte fiorisce?

Prima di iniziare con la coltivazione dei tulipani dobbiamo conoscere bene le caratteristiche del loro bulbo. Il tulipano è composto, infatti, da un bulbo (o patata) sotterraneo perenne, che genera uno stelo dal colore verde vivace e ben dritto. Ogni stelo genera di norma un solo fiore!

Per una coltivazione corretta dei tulipani, conserva i bulbi in un luogo buio e asciutto, altrimenti inizieranno a crescere prematuramente.

Dopo la fioritura, i bulbi devono essere rimossi e puliti delicatamente dalla terra, lasciati asciugare all’aria per due o tre giorni e, in seguito, conservati all’interno di sacchetti di carta in un posto lontano dalla luce del sole fino all’autunno successivo.

Qualche segreto per coltivare i tulipani

Coltivare i tulipani e ottenere una bella fioritura non è difficile, ma ricorda di tenere a mente qualche nostro consiglio che potrebbe essere molto utile.

I tulipani una volta fioriti sono fiori che amano il sole e la luce, quindi non hanno bisogno di zone molto ombreggiate come altri fiori. Nei giardini e nelle aiuole è meglio scegliere una posizione soleggiata. Chiaro che nelle giornate più calde bisognerà ripararli dal sole, il quale potrebbe bruciarne le foglie.

Inoltre, non hanno bisogno di molta acqua: i tulipani quando fioriscono amano un terreno umido ma se ricevono troppa acqua questa potrebbe danneggiarli. Si possono annaffiare ogni cinque giorni a meno che non ci siano periodi di forte siccità.

Malattie e insetti che attaccano i tulipani

I problemi che questa stupenda bulbosa può sperimentare nel corso della sua fioritura sono diversi, per questo è necessario conoscere quali sono i suoi principali nemici.

Quando lumache, chiocciole e piccoli insetti come gli afidi attaccano la pianta è necessario verificare che non abbiano mangiato anche i bulbi estraendone uno dal terreno. Nel caso di parassiti nocivi noteremo alterazioni di colore, macchie sbiadite sulle foglie e addirittura fiori deformi. Per questo è molto importante agire subito per evitare di rovinare la fioritura.

Seguendo questi consigli, avrai una fioritura ottimale dei tuoi tulipani sia in vaso che nei giardini di casa e potrai vedere risultati stupendi applicando questi semplici segreti per un giardinaggio da vero esperto!

Torna in alto