Peonia Cinese: cura e fioritura della peonia della Cina

La peonia cinese è una pianta perenne dalla longevità eccezionale! Infatti, se la pianti nel tuo giardino, è probabile che sopravviva anche a te. Anche se questa bella pianta si fa discreta in inverno, ricresce ogni primavera, e a volte anche per più di un secolo! 

Come piantare, annaffiare e mantenere la peonia cinese? Goditi una fioritura abbondante seguendo questi consigli di coltivazione!

Le caratteristiche della peonia cinese

peonia lactiflora rosa che viene tenuto in mano da una ragazza con un vestito bianco

Le peonie cinesi sono per la maggior parte varietà ibride derivate dalla paeonia lactiflora. La paeonia lactiflora è una pianta perenne fiorita originaria della Cina, ma anche della Mongolia e della Russia.

Il fiore della peonia cinese è celebre per la sua bellezza e varietà di colori, che vanno dal bianco al rosa, al rosso, fino a tonalità di crema e a volte persino colori misti o sfumature. Questi fiori possono avere forme sia semplici che doppie, e ciò li rende particolarmente apprezzati nei giardini oppure come fiori per bouquet.

Nonostante l’aspetto di un fiore delicato, la peonia cinese è una pianta piuttosto rustica che resiste molto bene al freddo nelle nostre latitudini.

Simbolo e significato della peonia cinese

Le peonie sono ricche di simbolismo, soprattutto nella cultura cinese e soprattutto per quanto riguarda le peonie cinesi, essendo uno dei fiori più celebri e rispettati nel paese. 

Conosciuta come “il re dei fiori” in Cina, simboleggia ricchezza, prosperità, bellezza e onore. Sono spesso associate anche e alla fortuna, nonché alla felicità coniugale e all’amore romantico.

La sua presenza è onnipresente nella letteratura, nell’arte e nelle festività cinesi, dove è ampiamente celebrata proprio per la sua bellezza maestosa e le sue qualità.

peonia lactiflora

La fioritura della peonia cinese

La fioritura della peonia cinese avviene durante la primavera. Se la primavera è precoce, il periodo di fioritura può iniziare già a maggio. Al contrario, se la primavera è piuttosto tardiva, il periodo di fioritura può iniziare a luglio.

Durante la fioritura, sbocciano magnifici fiori che formano sfere di 10 a 25 cm di diametro. I loro colori variati dipendono soprattutto dalla varietà che si sceglie di piantare nel proprio giardino. Bianco, rosa o rosso, la scelta del colore non cambia la bellezza di questi fiori dai petali delicati!

Fiori semplici o doppi crescono sulla cima di lunghi steli, il che spesso richiede di sostenerli con dei tutori. Generalmente, le specie di peonie erbacee possono misurare tra i 50 cm e 1 m. Per quanto riguarda le specie di peonie arbustive, sono più grandi e possono raggiungere i 2 m di altezza.

Tuttavia, dovete sapere che i fiori e i semi della peonia cinese sono tossici, ma il resto della pianta non lo è come radici, foglie e steli.

Le diverse varietà di peonie cinesi

Tra le varietà di peonie più apprezzate, troviamo in particolare le peonie bianche, rosa e rosse. Vediamo insieme le tipologie più belle!

Le varietà di peonie bianche

  • La peonia bianca cinese Alice Harding con i suoi fiori di un bianco crema ambrato possiede un fogliame verde chiaro e si ricopre di fiori doppi leggermente profumati durante la fioritura.
  • La peonia Duchesse de Nemours fa parte delle peonie erbacee profumate. Grazie ai suoi fiori di un bianco zolfo è ideale per creare sontuosi bouquet.
  • La peonia Marie Lemoine ha fiori bianchi con riflessi limone ed è anch’essa una peonia erbacea. Questa varietà antica è molto profumata e molto bella nei bouquet.

Le varietà di peonie rosa

  • La peonia Félix Crousse ha fiori doppi di un rosa acceso che a volte vira verso il rosso. Un grande classico dei giardini.
  • La peonia Sarah Bernhardt offre grandi fiori doppi molto profumati e di un rosa acceso argentato, con fogliame di colore verde scuro.

Le varietà di peonie rosse

  • La peonia Red Charm possiede fiori di un rosso carminio profondo e intenso assolutamente magnifico.
  • La peonia suffruticosa Luoyang Hong, soprannominata la “Rossa di Luoyang“, è una varietà arbustiva con fiori rosso-rosa porpora.

Cura e manutenzione della peonia cinese

peonia cinese in primo piano in un giardino con una torre cinese

Come abbiamo già visto, nonostante la loro appariscente bellezza, le peonie cinesi sono sorprendentemente resistenti e possono vivere per molti anni, anche decenni! 

Richiedono poca manutenzione una volta stabilite, con la necessità principale di assicurare un’adeguata irrigazione durante i periodi secchi e una fertilizzazione annuale per promuovere una fioritura abbondante. Scopriamo di più sulla cura e manutenzione di questa bellissima pianta.

Come piantare una peonia cinese?

La peonia cinese si pianta al sole o in mezz’ombra ai bordi del giardino, lungo un muro o in un’aiuola di fiori. Ha bisogno di almeno 6 ore di sole al giorno. E gradisce la compagnia di gerani perenni, delphinium o ancora di iris.

Iniziate scegliendo un luogo ben esposto, soleggiato e riparato dal vento. Poi, scavate un buco profondo 50 cm al riparo. Se il vostro terreno è argilloso, versate della sabbia o della ghiaia sul fondo del buco di piantagione.

Preparate un miscuglio 50/50 di terra da giardino e compost. Quando la terra da giardino è argillosa, aggiungete del terriccio di foglie al vostro miscuglio, ciò permetterà di alleggerirlo.

Posizionate la vostra pianta di peonie cinesi sul fondo del buco. Installate subito un tutore a forma di cerchio per sostenere il peso degli steli e dei fiori e ricoprite la pianta con la terra. Compattate con le mani facendo attenzione a non comprimere troppo il terreno.

Terminate con un’abbondante annaffiatura. Ma attenzione a non annegare la pianta formando una pozzanghera di fango sulla superficie.

Come mantenere una peonia cinese?

Il mantenimento della peonia cinese richiede un‘irrigazione regolare il primo anno e una fertilizzazione annuale. In poche parole, non c’è nulla di complicato nel mantenere una peonia! Vi spiego tutto nel dettaglio.

L’irrigazione della peonia cinese

Il primo anno dopo la piantagione della peonia cinese, dovrete annaffiarla regolarmente. Ciò le permetterà di radicarsi bene. In seguito, la pianta potrà andare a cercare l’acqua di cui ha bisogno nel terreno grazie alle sue radici.

Una volta trascorso il primo anno, potrete annaffiare la vostra peonia cinese solo in periodi di forte calore e prima della fioritura.

Quando annaffiate la vostra pianta, fornite acqua in quantità generosa. È meglio fare un’irrigazione una o due volte a settimana piuttosto che tutti i giorni in piccole quantità. Ciò, inoltre, vi farà risparmiare tempo!

La potatura della peonia cinese

Durante tutto il periodo di fioritura, non esitate a tagliare i fiori appassiti per evitare la formazione di frutti. Ma non toccate né il fogliame né gli steli.

In autunno, la potatura della peonia cinese si limita a tagliare gli steli secchi a 10 cm dal suolo. Ciò richiederà solo pochi minuti!

La fertilizzazione della peonia cinese

Approfittate della potatura autunnale per fertilizzare la vostra pianta. Infatti, la peonia cinese è molto esigente, ed è per questo che ogni autunno è necessario fornirle nutrienti.

Per fare ciò, aggiungete del concime organico alla superficie del suolo ai piedi della vostra peonia cinese. Utilizzate una zappa o qualsiasi altro attrezzo da giardino per mescolare grossolanamente il concime con il terreno superficiale.

Evitate concimi troppo ricchi di azoto, ma preferite compost, corno triturato o farina di ossa. Ricordate di annaffiare subito dopo aver aggiunto il concime.

Vi raccomandiamo anche di installare uno strato di pacciame di materiale organico (foglie, taglio dell’erba, ecc.) ai piedi della vostra peonia cinese: uno strato di pacciame di 3 a 6 cm protegge, infatti, le radici delle piante dal freddo durante l’inverno.

Il consiglio da sapere: rimuovete il pacciame dopo le gelate affinché il sole possa riscaldare il terreno più rapidamente.

Piantate quest’anno uno o più esemplari di peonie nel vostro giardino… E godetevi la primavera per creare magnifici mazzi di fiori dal messaggio sottile e profondo. Adesso che sapete tutti i segreti legati alla peonia cinese, non vi resta che godervi i suoi bellissimi fiori!

Torna in alto