Close

Fiori e piante della speranza

0
  • fiori

Quando i fiori e le piante portano speranza e fiducia

 

Ci sono tanti motivi per cui si può decidere di regalare dei fiori. Che sia per esprimere il proprio amore, affetto o la propria amicizia ad una persona, oppure per comunicare un messaggio particolare a seconda dei significati che i fiori hanno nel linguaggio dei fiori, in ogni caso il destinatario sarà felice. Ecco che a volte, si possono regalare fiori non solo per la loro bellezza ma anche come simbolo di speranza e di fiducia. Scopri con noi quali sono i fiori con questi significati. 

 

L’iris 

 

Se i fiori sono i migliori per esprimere pensieri e messaggi, l’Iris può vantare un’origine indiscutibile legata alla ricerca della serenità. Il nome di questo elegante fiore deriva da Iride – messaggera degli Dei secondo la mitologia greca – che utilizzava l’arco dell’arcobaleno come ponte di collegamento tra gli uomini sulla terra e le divinità del monte Olimpo. Iris significa arcobaleno in greco antico ed è simbolo della divinità cara ad Hera, rappresentata nelle fattezze di una giovane fanciulla sospesa nell’aria con vesti leggere dai colori dell’arcobaleno. Ecco che quando si vuole esprimere forza, fiducia e speranza dopo un periodo difficile, regalare un mazzo di iris è ideale per esprimere questi sentimenti.

 

Azalea

 

Regalare una bella pianta di Azalea può comunicare molte emozioni infatti si tratta di una pianta che ha molti significati nel linguaggio dei fiori. 

Se di solito è simbolo della femminilità e quindi della mamma per la sua festa, nel linguaggio dei fiori, la pianta di Azalea simboleggia la speranza per il suo significato di buona fortuna e felicità. La fioritura di questa pianta primaverile è un’indescrivibile esplosione di gioia e fiducia riposta verso chi la riceve.

 

Campanula

 

La Campanula – il cui appellativo deriva dalla sua forma – è un altro fiore ideale da regalare per esprimere forza e speranza. Nel linguaggio dei fiori è infatti simbolo di perseveranza e fiducia nel futuro probabilmente per via del suo collegamento con la fine e l’aldilà, secondo alcune tradizioni popolari. Questa pianta è protagonista di molte leggende con vari significati: si dice che richiami i contadini per il solstizio d’estate ed è spesso simbolo di magie ed incantesimi misteriosi.

 

Fiore del Loto

 

Il Fiore di Loto è simbolo di fascino e spiritualità secolari. Questa pianta acquatica comune in Asia, Australia e Nord America, ha una corolla vistosa e profumatissima che si erge su grandi foglie galleggianti e non smette mai di stupire per la sua bellezza. Simbolo di purezza del corpo e dell’anima, il Fiore di Loto rappresenta la crescita dello spirito proprio per la sua modalità di vita: le radici di questo fiore si mantengono incontaminate dimostrando di poter sopportare le avversità. Fiore sacro anche nell’antico Egitto, veniva utilizzato in occasione di cerimonie propiziatorie per il suo significato di rinascita e immortalità. Il Fiore di Loto diventa il regalo perfetto per esprimere ammirazione a chi è stato in grado di sopportare le problematiche della vita arrivando allo scopo prefissato.

 

Mimosa

 

Simbolo di resilienza dedicata al mondo delle donne, la Mimosa – pianta antichissima ed inconfondibile per il  suo colore giallo oro – è tra le prime piante con fiori a sbocciare a fine Inverno. La Mimosa simboleggia la forza e determinazione poiché è in grado di rinascere anche dopo gravi catastrofi create dall’uomo. Associata alla donna in occasione della festa dell’8 marzo, la Mimosa è il fiore simbolo della lotta per i diritti delle donne e l’affermazione della parità di genere.

 

Papavero

 

Simbolo di resistenza e delicatezza, il fiore del Papavero appare a prima vista esile e delicato ma in realtà fiorisce anche nei terreni più ostili durante la bella stagione, senza necessità di cure ed attenzioni. È ricordato anche negli antichi miti quando la Dea Demetra -divinità  delle messi- fu in grado di riprendersi rapidamente dal dolore della morte della figlia Persefone dopo aver bevuto un infuso ricavato dai semi e dai petali di questo fiore. Dal significato di sollievo a quello di libertà  ritrovata, è simbolo di slancio vitale e ricordo indelebile verso chi ci ha lasciati dopo una lunga e difficile lotta: non a caso, all’immagine di questo fiore di campo sono associate le vittime innocenti della Prima Guerra Mondiale.

 

La rosa di Natale

 

Il freddo e un terreno non sempre accogliente non impediscono la fioritura di una particolare Rosa anche a temperature estreme. E’ il caso dell’Elleboro – detto anche Rosa di Natale per la sua massima fioritura tra Dicembre e Gennaio – simbolo di resistenza e speranza nel linguaggio dei fiori. E’ il suo significato etimologico a condurre verso un’accezione legata alla rinascita: morte e vita, il contrasto nel nome di questo fiore velenoso che fiorisce nel pieno dell’Inverno. 

Tante sono le leggende legate a questo fiore: dagli antichi miti al racconto cristiano che narra di una bambina in cerca di un fiore per il Cristo. La ricerca disperata della piccola durante la stagione fredda si concluse in un pianto a dirotto per il dispiacere di non aver trovato nulla. Da quelle lacrime spuntò una pianta di Elleboro, che nel linguaggio dei fiori simboleggia il ritorno della speranza.

Related Posts