Close

Tutto sui crisantemi: cura e significato

0
  • tutto sui crisantemi fiore in primo piano arancione

Originario della Corea, il crisantemo è una pianta annuale o perenne, a seconda della specie, appartenente alla famiglia delle Asteraceae. Il suo nome deriva dalla parola greca “chrystos” e significa “fiore d’oro”. Simbolo forte della famiglia imperiale nella terra del Sol Levante, è comunemente associato al periodo di Ognissanti, tanto da essere un po’ evitato nei nostri giardini. Eppure, il crisantemo perenne è una pianta da fiore dai colori caldi e vivaci ed è molto facile da curare, tutti motivi per adottarlo nel vostro giardino o sulla vostra terrazza!

Caratteristiche del crisantemo

cespugli di crisantemi gialli, viola, rosa e bianchi

I crisantemi fioriscono abbondantemente da giugno fino ai primi geli, a seconda della specie. I fiori del crisantemo sono solitamente di colori accesi: giallo, arancione, rosso o rosa. È anche comune trovare crisantemi bianchi, che ricordano il fiore della margherita.

I fiori del crisantemo si presentano in diverse forme: capolini singoli o doppi e fiori alveolati. Le dimensioni dei crisantemi variano da 30 cm a 1,5 m a seconda della varietà scelta.

È comune chiedersi se i crisantemi gelano. Le varietà di crisantemi perenni sono le più resistenti e possono essere piantate senza timore in tutte le regioni dell’Italia.

Di solito è il crisantemo autunnale che fiorisce nei cimiteri all’inizio di novembre, sono infatti fiori per cimitero che durano. Ma non dimenticate le altre varietà che rallegreranno il vostro giardino o il vostro balcone fino all’inizio dell’inverno con i loro incredibili pompon colorati!

Origine e storia del crisantemo 

I crisantemi sono stati introdotti in Francia nel XVIII secolo e hanno avuto un successo immediato. Soprannominato “fiore d’oro”, era il simbolo dell’onore e dell’impero in Giappone. Per i nordeuropei, questi fiori sono una parte indispensabile delle cerimonie nuziali.

In questo spirito di positività e prosperità, i botanici hanno creato centinaia di ibridi nel corso dei decenni. Fu all’inizio del XX secolo che il destino del crisantemo cambiò, influenzato dai tumulti della storia.

Nell’autunno del 1918, alla fine della Prima Guerra Mondiale, la Francia si sta riprendendo dal più grande conflitto che abbia mai conosciuto e deve rendere omaggio a migliaia di vittime. Un lutto che tradizionalmente si esprime attraverso i fiori, anche se l’inverno si avvicina.

Per ironia della sorte o per legge della natura, grazie alla generosa fioritura del crisantemo in questo periodo dell’anno, vengono scelti questi fiori per funerale. D’ora in poi, il “fiore d’oro” sarà comunemente associato alla memoria del defunto, diventando il fiore di Ognissanti per decorare i cimiteri all’inizio di novembre.

primo piano cespuglio di crisantemi per cimitero primo piano cespuglio di crisantemi viola

Crisantemo: significato e linguaggio dei fiori

Sebbene la tradizione associ il crisantemo al fiore del lutto, le nuove varietà di fiori offerte nei bouquet incarnano la longevità e la gioia. Come in Giappone, questo fiore è simbolo di piacere e felicità.

Nel linguaggio dei fiori, il significato del crisantemo è molto positivo! Regalare un bouquet di crisantemi è un segno di amore sincero e costante. Si tratta di un simbolismo promettente che si ritrova nella maggior parte dei Paesi del mondo, dal Giappone all’Australia agli Stati Uniti.

Crisantemo: coltivazione e cura

I crisantemi possono essere piantati sia in primavera che in autunno. Fioriranno magnificamente sul vostro terrazzo, balcone o giardino!

Si piantano preferibilmente in un terreno leggermente calcareo e ben drenato. Questi fiori non amano l’acidità e l’eccesso di acqua. Per favorirne la fioritura, l’esposizione deve essere ben soleggiata. Si noti che le giovani piante di crisantemo devono essere protette dal sole cocente. I crisantemi vanno piantati in primavera, dopo le ultime gelate.

Annaffiare i crisantemi

Per curare i crisantemi, durante la stagione calda, annaffiateli regolarmente. Fate attenzione a non bagnare il fogliame quando annaffiate e rimuovete man mano i fiori secchi. Per le piante collocate nel terreno del giardino, l’acqua piovana è sufficiente per la maggior parte dell’anno.

Il taglio dei crisantemi

Il nostro consiglio per la preparazione di una talea di crisantemo è di conservarla in un luogo caldo (tra i 12 e i 15 °C) con molta luce. A febbraio, rimuovere un ramo giovane di circa 15 cm. Rimuovere le foglie in modo che rimangano solo quelle nella parte superiore della talea. Quindi piantate la talea in un secchio contenente una miscela di terriccio e sabbia.

La dimensione dei crisantemi

La potatura dei crisantemi contribuisce a garantire una fioritura più abbondante. Ecco i passi da compiere per la loro manutenzione.

Quando spuntano i crisantemi?

In agosto, tagliare i giovani germogli in modo che si moltiplichino e gli steli siano più forti.

Quando potare i crisantemi?

In inverno, dopo le prime gelate, tagliate il ciuffo delle piante fino al livello del suolo. Coprite quindi i crisantemi con pacciame o foglie morte per proteggerli dal freddo.

Crisantemi: manutenzione, malattie e parassiti 

La principale malattia dei crisantemi è l’oidio, un fungo che ricopre le piante di una polvere bianca. Il modo migliore per prevenire l’oidio è non innaffiare mai direttamente le foglie e i fiori. Anche la distanza di impianto è importante per evitare il confinamento e l’accumulo di umidità. A seconda della varietà, scavare le buche di impianto a una distanza compresa tra 40 e 80 cm.

Ma, come mantenere i crisantemi in vaso? Esistono due soluzioni. La prima è quella di lasciarli nel solito vaso e tagliare i fiori secchi. Metterete poi il vaso in un luogo buio e fresco fino alla primavera. Durante il periodo invernale, potrete accorciare gli steli ancora un po’. La seconda soluzione è quella di togliere i crisantemi dai vasi e piantarli subito nel vostro giardino seguendo i nostri consigli.

Inviate un bel mazzo di fiori come segno di affetto per un evento. La consegna con Interflora avviene il giorno stesso, all’indirizzo di vostra scelta!

crisantemi rossi, rosa e gialli in vaso

Related Posts