Close

Come curare e mantenere le rose recise?

0

È la regina dei fiori, per questo richiede i giusti gesti, anche una volta tagliata!

Come ci si prende cura delle rose dopo il taglio? È una domanda che a volte ci poniamo quando riceviamo un magnifico mazzo di fiori recisi. O quando vi prendete cura delle vostre rose, quando raccoglierete qualche bel fiore per comporre il vostro bouquet.

Come si può conservare il più a lungo possibile una bella composizione di rose invece di fiori tristi e sbiaditi? Con alcune semplici precauzioni e cure, potrete godervi i vostri fiori recisi per molto tempo. Ecco una panoramica dei piccoli accorgimenti che potete adottare per la cura delle vostre rose recise.

 

Le rose recise hanno bisogno di frequenti cambi d’acqua

Per curare le rose recise, due cose sono particolarmente importanti: esposizione e acqua in abbondanza. Per quanto riguarda l’esposizione alla luce, è essenziale evitare fonti troppo aggressive. Questo consiglio, già valido per le piante verdi e le rose in vaso, vale ancora di più per i fiori dopo la recisione. Si sconsiglia l’esposizione diretta alla luce solare. Non solo danneggia i colori brillanti delle rose recise, ma potrebbe anche danneggiarne i petali. È quindi opportuno scegliere un luogo in cui il bouquet di rose non sia esposto a luce o calore eccessivi.

Ma tra i consigli di manutenzione più importanti, l’idratazione delle rose recise è fondamentale. Devono essere rifornite di acqua in abbondanza, soprattutto di acqua pulita. Il vaso in cui sono collocate le rose recise non solo deve essere pulito, ma anche riempito per almeno la metà dell’altezza degli steli. L’acqua del vaso deve essere cambiata molto regolarmente, se possibile anche quotidianamente. In questo modo si eviterà che i fiori appassiti o le foglie cadute corrompano l’acqua e provochino marciumi. È consigliabile rimuovere le foglie più basse dagli steli, in modo che l’acqua arrivi direttamente al fiore. Anche gli steli devono essere potati regolarmente, in modo che l’intera pianta possa essere ossigenata e idratata correttamente.

Non esitate a utilizzare gli integratori forniti dal vostro fiorista, che nutrono la pianta nel tempo e le permettono di rafforzare e mantenere le rose fresche. Infine, alcuni trucchi della nonna per i fiori recisi permettono di ridare loro tono quando iniziano a perdere vigore. Immergere l’intera rosa recisa in un bagno d’acqua con una compressa di aspirina disciolta aiuta a ripristinare il suo splendore. L’equilibrio del pH dell’acqua è essenziale per garantire la migliore cura delle rose recise.

Rose recise… per talee!

I fiori recisi possono essere conservati non solo per scopi decorativi, ma anche per essere ripiantati per produrre nuove rose. Questo viene fatto alla fine della stagione di fioritura. Il principio è relativamente semplice, ma richiede una cura particolare per garantire che le talee producano rose meravigliose in futuro.

Non è sufficiente piantare i rami della rosa. È necessario prestare molta attenzione alla potatura degli steli con le forbici. Il fiore appassito deve essere rimosso così come le foglie, ad eccezione di alcune foglie superiori per evitare l’evaporazione.

Gli steli devono essere lunghi circa 15 centimetri, scelti da rami giovani e tagliati sopra un nodo. Si consiglia di rivestire la parte inferiore della talea con una soluzione come l’ormone da taglio per migliorare le possibilità di successo.

Dove piantare una rosa in boccio? La scelta del luogo è decisiva per il successo delle talee. È possibile optare per la manutenzione in vaso o in terra. In entrambi i casi è molto importante seguire le stesse raccomandazioni dei fiori recisi: evitare l’esposizione in pieno sole e le temperature estreme, sia troppo calde che troppo fredde. La soluzione ideale è scegliere una veranda o una serra. Questo è il modo migliore per garantire alle talee l’umidità necessaria per fiorire. Se la talea ha successo, gli occhi appariranno abbastanza rapidamente. Con un po’ di pazienza, anche le gemme e le radici saranno presto visibili. Il trapianto avviene in giardino la primavera successiva. All’inizio della primavera, i nostri giardini sono pieni di rose antiche. Se non avete il pollice verde, o se semplicemente preferite la decorazione d’interni al giardinaggio, ci sono altri modi per prendersene cura.

Una manutenzione originale… il bouquet secco!

Arriva sempre il momento in cui, nonostante le migliori cure, i vostri fiori recisi rischiano di sbiadire. Perché non optare per un altro metodo per ottenere un risultato molto profumato e incredibilmente ornamentale: il bouquet secco. Questa è sicuramente l’idea “fai da te” del momento. È possibile comporre bellissimi bouquet floreali. È possibile utilizzare qualsiasi fiore, ma i fiori recisi sono particolarmente adatti.

Quali fiori utilizzare? Il criterio è principalmente estetico: scegliete fiori belli! Padroneggiare il linguaggio dei fiori vi permetterà di esprimere tutte le vostre emozioni. Un rosa acceso sarà un segno di giovinezza e vitalità. I fiori bianchi esprimono rispetto. Rose antiche, rose bianche, rose rosse, fiori rosa… le loro numerose varietà vi regaleranno splendidi bouquet secchi dopo aver decorato una stanza in un vaso per diverse settimane. Potete anche scegliere espressamente i fiori grandi nel vostro roseto, se avete la fortuna di coltivarne uno. In generale, si tratta di mantenere vivo il ricordo di un evento importante: un bouquet da sposa, da fidanzamento o da addio al nubilato, per esempio. Ma è anche possibile utilizzare questo bouquet secco solo a scopo decorativo, per abbellire un interno combinando classicità e audacia.

La domanda principale è sempre: come asciugare le rose recise? La tecnica non è molto complessa. A differenza delle normali cure, è necessario privare le rose dell’acqua! A tal fine, è possibile conservarli in un luogo fresco, asciutto e, soprattutto, ben ventilato. Dopo alcune settimane, i fiori recisi saranno disidratati ma avranno conservato tutta la loro eleganza. Si può spruzzare una lacca per capelli, ad esempio quella che si usa per i parrucchieri, o anche uno spray glitter per dare un aspetto lucido e scintillante. Un modo insolito per dare una seconda vita alle rose recise!

Un modo insolito per dare una seconda vita alle vostre rose recise!

Potrebbe anche interessarvi come mantenere il bouquet per la festa della mamma.

Related Posts