Close

La pianta di rose, la regina del giardino

0
  • rose

Appartenente al genere della rosa e alla famiglia delle Rosacee, questa pianta proviene dalle regioni temperate e subtropicali dell’emisfero settentrionale. Oggi è la regina indiscussa dei nostri giardini. Ritratto di una pianta di facile cura il cui fiore è il preferito di tante famiglie italiane. 

 

Identikit della pianta di rosa 

 

Contiamo circa 150 specie di piante di rose per diverse migliaia di varietà. Rinomata per la sua cura e coltivazione molto facile, le piante di rosa si presentano in molte forme: rampicanti, cespugli, nane o in miniatura, antiche o moderne e anche come copertura del suolo. 

 

Resistente al freddo fino a -28 gradi, si distingue per una fioritura lunga e generosa. Alcune varietà producono dei fiori fino alle prime gelate. In generale, la pianta di rose fiorisce in giardino a partire dal mese di maggio fino a fine ottobre. Con la cura necessaria, può raggiungere fino a 4 metri di altezza e 10 metri di larghezza.

La pianta di rosa è molto popolare perché dà vita alla regina dei fiori: la rosa, che offre una tavolozza infinita di colori e rimane la star dei mazzi di fiori e delle creazioni floreali. 

 

La pianta di rose in giardino: consigli di cura e giardinaggio 

 

In giardino, la pianta di rose deve essere posizionata in un terreno ricco e ben drenato. A seconda della varietà può essere esposto all’ombra o in pieno sole. La cosa migliore sarebbe posizionare la pianta in uno spazio arieggiato ma protetto dal vento e dalle intemperie. Quando si pianta, fare attenzione a non seppellire il punto di innesto.

La pianta di rosa è di facile cura perché basta non lasciare la terra troppo secca tra un’annaffiatura e l’altra e utilizzare acqua non calcarea. 

 

La pianta di rosa può essere installata in massa, su un traliccio o una scarpata. Di solito viene piantata con altri arbusti e piante perenni, come la lavanda o la salvia. La potatura della rosa avviene di solito durante il mese di marzo: bisogna potare i rami di un terzo per non lasciare che gli steli evadono e per mantenere un aspetto compatto. I fiori appassiti devono essere rimossi regolarmente. 

 

La cura della pianta di rosa da appartamento 

 

Se desideri tenere in casa o in appartamento la tua pianta di rose, sappi che questa ha bisogno di molta luce e si consiglia di metterla vicino ad una finestra per lasciarla godere dei raggi del sole diretti, fatta eccezione per l’estate. 

 

La pianta di rosa da appartamento si può piantare in un terreno vegetale arricchito con terricci e fertilizzanti organici (alghe, letame). L’apporto di fertilizzante liquido per rose avviene ogni 15 giorni in primavera e in estate. Il rinvaso invece si fa di solito in marzo. 

L’annaffiatura deve essere regolare per non lasciare seccare il substrato, quindi due volte a settimane in estate e una volta a settimana in inverno. Puoi vaporizzare acqua sulle foglie quando la temperatura sale sopra i 15 gradi.

 

Per sopravvivere all’interno, la pianta di rosa ha bisogno di essere spesso lasciata all’esterno. Tutte le specie possono essere piantate in un giardino. In casa, non dura più di tre settimane.

 

Regalare una pianta di rose 

 

Se il fiore della rosa ha un significato molto preciso nel linguaggio dei fiori, la pianta di rosa regalata come pianta fiorita ha un simbolismo più flessibile. Qualunque sia il colore, si offre in ogni occasione (amore, compleanno, buona guarigione, congratulazioni, piacere, ringraziamento ecc) e anche durante gli eventi del calendario dedicati prevalentemente al mondo femminile (Festa della Mamma, San Valentino, Festa della donna, ecc). 

 

Quando organizzi una spedizione di fiori, se lo desideri, puoi accompagnare a questa pianta un piccolo regalo scelto in base ai gusti della persona destinataria. Tra i prodotti disponibili, potrai abbinare: una scatola di cioccolatini, un peluche, dei biscotti, un gioiello, un profumo, un oggetto decorativo, una bottiglia di vino o di champagne. 

 

La pianta di rose tra miti e leggende 

 

La pianta di rosa ha sempre ispirato la mitologia, le regioni e le leggende antiche. A seconda dei colori dei suoi petali, la pianta di rosa si può regalare per diverse occasioni. A cominciare dalla rosa bianca, associata alla Vergine Maria e ideale per un matrimonio. Si racconta anche che in passato le giovani donne che volevano mantenere la loro verginità, portavano una rosa bianca secca sui loro vestiti. 

 

Più civettuola, la rosa rosa è associata ad una simbologia più frivola. Nel periodo del 19esimo secolo, viene comparata ad una vergine che arrossisce oppure ad una coscia di ninfa emozionata per fare di questo fiore un simbolo di seduzione e femminilità. 

 

Per la rosa rossa invece, si trovano tantissimi miti e leggende tutti rivolti ad un significato più passionale. I Romani raccontano che la rosa rossa è nata dalle guance arrossite di Venere sorpresa nel suo bagno da Giove. Per i Greci, la rosa rossa viene dal sangue di Afrodite che si sarebbe ferita per raggiungere Adone, il suo amore defunto. 

 

Infine, se alcuni associano la rosa gialla all’amore declinante alla gelosia, è sicuramente a causa di Aicha, sposa di Maometto, la cui infedeltà fu svelata quando il suo bouquet di rose rosse si trasformò in rose gialle zafferano, come l’aveva predetto l’arcangelo Gabriele. 

 

Alcune curiosità

  • La storia ci racconta che la pianta di rosa era coltivata in Cina e in Persia più di 5000 anni fa. In Europa, sono i Greci che l’hanno coltivata per primi dall’età del bronzo in poi. 
  • Numerosi fiori vengono chiamati “rosa” ma la loro fioritura non è affatto simile al fiore che descriviamo comunemente. 
  • Alcune coltivazioni di rose hanno il nome di personaggi famosi come Charles Aznavour, Catherine Deneuve, Michel Serrault, Edith Piaf, Jeanne Moreau, Nicolas Hulot o Monica Bellucci.

 

Qualche aforisma sulla pianta di rosa 

  • “Che cosa c’è in un nome? Quella che noi chiamiamo rosa, anche chiamata con un’altra parola avrebbe lo stesso profumo soave.” – Oscar Wilde
  • “Prova a chiedere a una rosa. O avrai la tua risposta o perderà senso ogni domanda.” – Fabrizio Caramagna
  • “Niente si sa, tutto si immagina. Circondati di rose, ama, bevi, e taci. Il resto è niente.” – Fernando Pessoa
  • “Smetterò di amarti solo quando un pittore sordo riuscirà a dipingere il rumore di un petalo di rosa che cade su un pavimento di cristallo di un castello mai esistito.” – Jim Morrison
  • “Ma chi non osa afferrare la spina non dovrebbe mai desiderare la rosa.” – Anne Brontë 
  • “È il tempo che tu hai perduto per la tua rosa che ha fatto la tua rosa così importante”. – Antoine de Saint-Exupéry
  • “La rosa ha le sue spine, e per questo è la rosa il fiore dell’amore.” – Arturo Graf

Related Posts